Come proteggere le tue pellicce

come proteggere le tue pellicce la guida

Come proteggere le tue pellicce? L’estate è qui! I miei consigli

Proteggere le pellicce è importante. Quando il sole splende, anche il più grande appassionato di pellicce e alla moda toglierà le sue pellicce dall’armadio o le spingerà nella parte posteriore.

Ecco tutto ciò che devi sapere su come proteggere le tue pellicce quando non le indossi.

  • Pulizia della tua pelliccia

La pulizia delle pellicce viene fatta sempre nel modo migliore da un professionista e dovrebbe essere fatta non appena l’inverno finisce, prima di riporla. Questo è particolarmente importante se il pelo presenta segni o deterioramento, poiché peggioreranno e danneggiano il mantello.

  • Conservare la tua pelliccia

Mettere la pelliccia nella parte posteriore dell’armadio potrebbe essere conveniente ma in realtà non è il modo migliore per proteggerla.

La maggior parte degli esperti di pellicceria consiglia di portare via la pelliccia da casa e chiedere al negozio dove l’hai comprata di conservarla per te in un deposito di stoccaggio a temperatura e umidità controllata, potrai semplicemente ritirarla quando le temperature scenderanno e sarà ora di ricominciare a indossarla.

La custodia costa circa 100 € all’anno.

Se hai una pelliccia vintage o poco costosa per cui preferisci non spendere per la custodia ecco alcuni consigli per conservare le tue pellicce a casa:

  •  Tienila lontana dalla luce solare diretta e in un luogo fresco e asciutto. Il tuo armadio potrebbe essere il posto ideale, ma la tua cantina umida è meglio evitarla.
  • Non mettere troppe pellicce in un unico posto. Le pellicce devono essere appese con spazio per respirare.
  • Copri la pelliccia con un sacchetto di stoffa che la proteggerà dalla polvere e dai danni pur consentendo comunque la circolazione dell’aria.
  • Conservare le tue pellicce preferite non deve essere complicato ma il mio consiglio, se hai dei dubbi, è di consultare sempre un esperto.

Come prendersi cura delle proprie pellicce preferite altre note importanti

Come ho scritto prima a differenza della maggior parte degli altri materiali, la pelliccia è un organismo organico naturale e deve essere trattata con cura.

  • Evita il lavaggio a secco! Potrebbe essere conveniente portare la tua pelliccia all lavanderia a secco dove vai normalmente, ma per favore resisti: la tua pelliccia deve essere pulita da uno specialista di pellicce (almeno una volta all’anno o ogni volta che e sporca) per evitare che si secchi e dei danneggi.
  •  Viaggiare con le tue pellicce? Riponile in una borsa da viaggio in tessuto o in un porta abiti in modo da permettergli di respirare. Tutto ciò che potrebbe impedire all’aria di circolare, come sacchetti di plastica o di gomma, dovrebbe essere assolutamente evitato.
  •  Non aspettare! Hai notato uno strappo o un buchino sulla tua pelliccia?  Se l’hai visto non aspettare! Eviterai ulteriori danni e riparazioni molto più costose. Quindi non rimandare!
  • Accarezzala ma non spazzolare! La tua pelliccia é così morbida che vuoi sempre accarezzarla? Lo capisco! Ma per quanto sia allettante, non devi mai pettinare o spazzolare una pelliccia. I denti affilati del pettine o della spazzola potrebbero danneggiarla o addirittura portare via il pelo. Disastro!
  • Tenere la pelliccia a casa? Ci sono molte regole da seguire! Non lasciare la pelliccia alla luce diretta del sole, non riporla in luoghi umidi o umidi e non appendere mai la pelliccia su una gruccia metallica. Tutte queste cose potrebbero danneggiarla e ridurne la durata naturale.
  • Lunga vita alla pelliccia! Se te ne prenderai cura correttamente, la tua pelliccia durerà tra 20-30 anni. Quindi, se stai facendo un investimento finanziario significativo in una pelliccia nuova, allora ha senso prendersene cura e aiutarla a durare il più a lungo possibile.

Samantha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *