La pelliccia aiuta a dormire meglio

Pelliccia Mano Swartz Lady Fur

Incredibile ma vero, miei cari fur lovers: la pelliccia, oltre ad essere stupenda e ultra fashion, è anche un toccasana per il vostro sonno. Volete un esempio dei benefici che potreste trarre dall’addormentarvi su una soffice pelliccia di visone? Ad esempio, notereste una diminuzione dell’asma (il che, attenzione, non può invece succedere con pellicce finte).

Una recente ricerca ha dimostrato che anche i neonati possono trarre beneficio dalla pelliccia: se adagiati su di essa, infatti, il rischio di sviluppare l’asma in età adulta diminuirebbe considerevolmente. Non male vero?

Io stessa, quando ero piccola, mi addormentavo sempre stringendo a me “Titti”, una graziosa coperta di pelliccia, che accarezzavo con le dita fino a quando non cadevo addormentata.

Per visitare lo shop online di pellicce di Mano Swartz
Se questi accenni alla capacità della pelliccia di ridurre i disturbi di asma vi hanno incuriosito, potete trovare il testo integrale dell’articolo relativo alla ricerca qui.

Baltimora_Dormire_Pelliccia_Mano Swartz

Coperta in pelliccia di Mano Swartz

“La nuova ricerca, presentata alla European Respiratory Society (ERS) Congresso Internazionale di Monaco in data odierna (8 settembre 2014), suggerisce che l’esposizione all’ambiente proprio della pelle animale e della pelliccia potrebbe avere un effetto protettivo contro l’asma e le allergie.

Studi precedenti hanno suggerito che l’esposizione a un’ampia gamma di ambienti sin dalla giovane età potrebbe avere un effetto protettivo contro l’asma e le allergie. Questi risultati non sono stati confermati in ambiente urbano. In questo nuovo studio i ricercatori hanno studiato bambini, abituati proprio a vivere in ambiente urbano, che sono stati esposti a pelle di animale, dormendo sul materiale stesso sin da poco dopo la nascita.

Sono stati utilizzati i dati provenienti da una coorte di nascita tedesca chiamata Lisaplus. La coorte comprendeva oltre 3.000 neonati sani che sono stati reclutati principalmente nel 1998.

I ricercatori hanno raccolto informazioni sull’esposizione a pelle di animale durante i primi tre mesi di vita, insieme a informazioni varie sulla salute dei bambini fino all’età di 10 anni. Nello studio sono state utilizzate informazioni su un campione totale di 2.441 bambini, di cui il 55% ha dormito su pelle animale nei primi tre mesi di vita.

Il campione fatto dormire sulla pelle animale è stato associato con un rischio ridotto di un certo numero di fattori legati all’asma. La possibilità di avere l’asma all’età di 6 anni è stata registrata come inferiore del 79% nei bambini che avevano dormito sulla pelle di animale, rispetto a coloro che non erano mai stati esposti a pelle di animale. Il rischio è sceso al 41% entro i 10 anni.

La Dr Christina Tischer, dal Centro di ricerca Helmholtz Zentrum München, ha dichiarato: “Studi precedenti hanno suggerito che i microbi che si trovano in ambienti rurali sono in grado di proteggere dall’asma. Una pelle animale potrebbe anche funzionare da serbatoio per i vari tipi di microbi, a seguito di meccanismi analoghi a quelli degli ambienti rurali. I nostri risultati hanno confermato che è fondamentale studiare ulteriormente l’ambiente microbico reale all’interno della pelliccia animale per confermare queste associazioni. “

E non è finita qui: oltre ad avere effetti benefici per il vostro respiro, la pelliccia è un materiale 100% naturale, completamente anallergico per la pelle, dalle ottime capacità termiche che impediscono la sudorazione notturna.

Io stessa dormo sulla pelliccia sin da quando ero bambina e ci dormo ancora adesso. Per questo devo ringraziare anche Richard Swartz, che mi ha regalato la meravigliosa coperta di pelliccia che avete visto nella foto sopra.

Baltimora_Dormire_Pelliccia

Io e la make up artist prima dello shooting con Mano Swartz

Quando mi hanno scattato questa foto ero a Baltimora, a seguire un progetto con Mano Swartz. Siete curiosi? Trovate qui il racconto dello stupendo benvenuto che mi hanno riservato, mentre qui potrete scoprire qual è il panino più buono di Baltimora.

Per saperne di più su Mario Swartz, il più antico produttore di pellicce americano, guardate qui.

MIAO MIAO
Lady Fur

Lady Fur Firma

 

 

 

Avete visto la fantastica campagna pubblicitaria di Carlo Ramello a Monte Carlo, di cui sono protagonista?

Non perdetevi il mio remake della pubblicità Dior con Christy Turlington.

Vi ricordate la Shanghai FW di quest’anno? Rinfrescatevi le idee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *