Pelliccia Sailor Moon e Creamy Mami

pelliccia sailor moon crystal

Il vero lusso? Indossare un capo proveniente da una mia idea realizzato da artigiani che hanno saputo interpretare un pensiero e trasformarlo in un pezzo d’arte.

La pelliccia Sailor Moon e Creamy Mami per me è un sogno che si avvera. 

 pelliccia Sailor Moon” “pelliccia Creamy Mami” queste sono le parole che ho googlato come un leone da tastiera per anni senza mai ottenere nessun risultato.

Stanca di cercare su Google sono andata da Revilo (link qui) avevo già parlato di loro. Il loro ig è revilo.milano. Padre e figlio, veri artigiani italiani. Nel loro sangue scorre l’arte della creazione del bello. Ho chiesto a Oliviero e Riccardo di realizzarmi una pelliccia con i miei due manga preferiti. Sailor Moon Crystal e Creamy Mami (Magic Angel).

pelliccia creamy mami

foto Imaxtree

sailor moon crystal

Mi hanno fatto la pelliccia dei miei sogni.

Chiamarla pelliccia è un diminutivo, è un’opera d’arte. Vogue (Vogue America), Susie Lau, Glamour, Elle, Buro24/7, Grazia Arabia e i più importanti Editors e Fotografi di Street Style l’hanno amata, fotografata, condivisa. Sono stata fermata anche da delle poliziotte fuori dalla sfilata di MaxMara perché volevano sapere dove poter comprare la pelliccia di Sailor Moon e Creamy Mami.

pelliccia sailor moon vogue america

Ma partiamo dall’inizio. Tutto ebbe inizio nel lontano 2011

Chi mi segue dal 2011 sa bene che sono appassionata di anime manga. In giovane età per un breve periodo sono anche stata una cosplay. Non una cosplay qualunque ma una Sailor Moon Cosplay.

Nel 2011 giravo per le capitali della moda con una giacca di jeans con Creamy Mami dipinta sulla schiena.

Nel 2012 ho affrontato la mia prima settimana della moda di Milano con un vestito giapponese spedito da una mia amica Sailor Moon Cosplay di Tokyo da Tokyo  dove tra l’altro hanno aperto il primo negozio di Sailor Moon 

Nel 2013 ho dipinto un quadro con una mia amica: il viso di Creamy Mami gigante e le stelle di Mario Schifano come sfondo. Trovate il post sul mio Ig @samantha.

Nel 2016 da Saga Furs a Copenhagen ho realizzato il cristallo del cuore di Sailor Moon con pelliccia di volpe.

Vi consiglio di guardare il video dove realizzo il cristallo del cuore di Sailor Moon perchè è molto divertente e nel post ci sono anche alcuni dei miei disegni con Sailor Moon Crystal.

Nel 2017 ho disegnato una collezione di quarantacinque capi con Sailor Moon Crystal. Insieme a un laboratorio toscano ho realizzato tutti i modelli; un lavoro infinito. Peccato che il mio sogno di creare la collezione di pellicce Sailor Moon Crystal rimase solo un sogno a causa di un problema economico non riuscii a portare avanti la mia idea. 

La collezione era ispirata a Sailor Moon Crystal, Sailor Venus, allo scettro lunare, Luna, Milord e molti altri protagonisti del cartone animato giapponese. Pelle, pitone, serpente marino, pelliccia di coniglio tutto abbinato insieme a pietre ricamate rosa e azzurre.

Nel 2017 non ci sono riuscita non è detto che nel 2021 non ci riesca. Never give up!

Fine 2019 a Dicembre vado da Oliviero e Riccardo di Revilo, che amano i progetti impossibili (per loro nulla è impossibile) di fronte alla mia folle richiesta di intarsiare tutta Sailor Moon e Creamy Mami proprio a dicembre che è il periodo più incasinato per i laboratori di pellicceria, invece di brontolare o iniziare a borbottare frasi come: non si può fare, siamo pieni di lavoro, è un progetto difficile… gli occhi di Oliviero si sono illuminati, le pupille si sono trasformate in pianeti come quelli di Creamy Mami – si era già perso nell’idea di creazione del progetto. Mentre parlavo (presa dall’emozione e entusiasmo) lui era già andato avanti col suo pensiero, lui era lì, presente ad ascoltarmi ad aspettare che finissi di sparare tutte le mie idee a ripetizione ma la sua testa era già focalizzata su tutto quello che avrebbe dovuto fare per realizzare la pelliccia.

Stupita, lascio il loro laboratorio e torno a casa pensando tra me e me chissà se riuscirò ad avere la pelliccia in tempo per la settimana della moda (Febbraio)

Alla fine aveva meno di due mesi di lavoro.

Fare una pelliccia come quella che vedete comporta:

  • disegnare la pelliccia su carta – lo schizzo
  • capire come posizionare i due manga (quanto grandi e dove) davanti, dietro, di lato ….
  • disegnare i manga e poi disegnarci sopra l’intarsio geometrico con numerazione delle pelli etc
  • fare il modello in carta e poi su telina
  • ordinare le pelli di visone bianco ottico per poi farle tingere in conceria dei vari colori (tanti colori, più tonalità come gli occhi, l’ombretto, i bordi etc)
  • alt – mi sono dimenticata che loro essendo specializzati in intarsi non hanno usato delle pelli di visone normali ma hanno assortito delle pelli di visone con la stessa altezza del pelo per poter fare un intarsio perfetto / stile intervento chirurgico 
  • poi hanno dovuto inchiodare le pelli
  • tagliare le pelli
  • montare le pelli
  • montare il capo
  • a un certo punto si sono accorti che volevano aggiungere i pianeti e quindi hanno smontato aggiunto e rimontato 
  • rifinito tutto chiusure, colli, etc 
  • sdifettato la pelliccia

un lavoro infinito perché anche se ho ottenuto la pelliccia in tempo il lavoro davvero non è ancora finito. 

peliccia sailor moon revilo milano

La pelliccia Sailor Moon e Creamy Mami è reversibile.

L’idea di Oliviero è di mantenere la pelliccia senza fodera (adoro questa idea perchè credo che un intarsio come questo vada valorizzato) in modo da indossare la pelliccia anche dal lato della pelliccia. Così ho due pellicce perchè è reversibile.

Sta di fatto che finita la stagione invernale Oliviero rivuole la pelliccia per rifinire bene alcuni dettagli, vuole modificare delle cose.

Da vero artista non si accontenta mai.

Ora, ditemi, quanto vale la mia pelliccia?

Vale più di una pelliccia di zibellino? Vale più di una pelliccia di Fendi? 

Ovvio che si.

Il valore di questa pelliccia è il lavoro artigianale fatto con cuore, passione, precisione, determinazione che ci hanno messo Oliviero, Riccardo e il loro team sarte, montatori etc…

Ore lunghissime di lavoro, tutto fatto a mano, in Italia.

Questo è il vero Made in Italy.

Il vero lusso.

La mia pelliccia è unica, sono l’unica al mondo ad avere questa pelliccia, fatta su misura con quei disegni.

Da quando l’ho ricevuta l’ho indossata tutti i giorni e la sto mettendo tutti i giorni.

La grande differenza tra una pelliccia come questa e una pelliccia commerciale è abissale.

La pelliccia commerciale la metto se sta bene con l’outfit che indosso… serve a valorizzare il look che ho sotto ma potrei anche non metterla perché ciò che voglio valorizzare è il look che indosso sotto la pelliccia. Insomma la pelliccia commerciale è qualcosa in più.

La pelliccia di Sailor Moon e Creamy Mami invece è il look, fa il look completo e di quello che ho sotto non me ne frega nulla anzi me ne frega perché se non valorizza la mia pelliccia non me lo metto.

Capisco che molti di voi, miei follower che avete brand di pellicce o siete produttori vi stiate innervosendo leggendo il mio post ma io sono sempre stata per il tailor made, le sfilate che amo di più sono quelle dell’Alta Moda di Parigi e sono una donna e voglio sentirmi unica e speciale e quando indosso la mia pelliccia fatta unicamente per me mi sento proprio così.

Non c’è cosa più bella che trovare maestri artigiani capaci di sviluppare il pensiero dei propri clienti. 

Vi è mai capitato di andare dal parrucchiere con la speranza che l’hairstylist capisca quello che vorreste e tiri fuori il meglio di sé in modo da superare la vostra immaginazione del risultato finale e riesca a stupirvi? Accade poche volte ma quando succede l’hair stylist diventa il vostro migliore amico. 

Troppe volte è successo che le mie amiche mi hanno raccontato di aver provato a fare la rimessa a modello, volevano trasformare la pelliccia della nonna in un bomber con la zip ma il laboratorio non ha fatto il lavoro perchè definito “impossibile”

la zip no, le pelli no, il collo bla bla…

Care amiche andate da Revilo a Milano Via Zuretti 52, Instagram @revilo.milano loro sono in grado di leggervi nel pensiero e di trasformare i vostri sogni in opere d’arte.

Numero di telefono 02 28091834 Mail revilo.milano@gmail.com

Arriviamo al sodo

Dove comprare la pelliccia di Sailor Moon e Creamy Mami?

Non potete comprarla uguale alla mia ma potete farvi fare la pelliccia dei vostri sogni da Revilo a Milano.

Riporto l’indirizzo Revilo a Milano Via Zuretti 52 Instagram @revilo.milano Numero di telefono 02 28091834 Mail revilo.milano@gmail.com

Hanno un piccolo laboratorio dietro la stazione centrale di Milano.

Domanda o pensiero comune – Costa tanto fare una pelliccia su misura? Da Revilo?

Costa quanto comprarne una nuova meglio farsela fare su misura, Per il lavoro che fanno non sono cari, se poi li paragoniamo a certi brand di lusso che scrivono Made in Italy quando in realtà producono in Cina posso dirvi che non sono assolutamente cari.

Sono umani, lavorano con passione e amore questo li rende unici.

Qualità prezzo: top

Tra l’altro se voi amate Sailor Moon come me tra poco ci sarà la mostra dei venticinque anni di Sailor Moon a Torino

sailor moon crystal

pelliccia sailor moon pelliccia sailor moon crystal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *