Bun Italy

Bun italy

In giro per le settimane della moda indossando BUN

Quali sono gli ingredienti ideali per un brand di moda di successo? Artigianalità ed expertise tecnica, sicuramente. Ma anche capacità d’innovazione e una grande curiosità creativa.

BUN è un brand italiano (di Padova!) divertente e super trendy: durante le varie fashion week ho indossato alcune delle loro creazioni, e le ho trovate un mix incredibilmente perfetto di materia prima di qualità e voglia di giocare con le regole della moda.

Caratteristiche che adoro e che vi racconto in dettaglio nella mia intervista a Francesca Miatto fondatrice di BUN.

Da cosa è nata l’idea di BUN?

BUN nasce da un’attenta osservazione delle donne nel mondo di oggi per cercare di comprendere le loro esigenze quotidiane.

In questa generazione molte cose sono cambiate e, oggi, le donne rivestono molteplici ruoli nel corso della stessa giornata: mamme che si alzano presto al mattino per seguire i propri figli, donne in carriera dinamiche, super impegnate e spesso di fretta, amiche che desiderano incontrarsi dopo il lavoro. Tutto questo in una sola figura e, molto spesso, senza avere la  possibilità di passare da casa!

Da qui nasce l’idea BUN, e cioè offrire capispalla componibili, per renderli adatti a tutti i momenti della giornata e alle diverse circostanze.  I capi BUN sono pratici, funzionali, ma allo stesso tempo chic e al passo con le tendenze.

Quello che rende unici i capi BUN è l’attenzione per i materiali e per i dettagli. Il nylon, lo storm system e il cashmere sono di qualità eccellente e sono tutti prodotti Italiani; la piuma d’oca utilizzata nei piumini rispetta i più alti standard mondiali; i dettagli in pelliccia, che arricchiscono fortemente i capi, sono realizzati con pelli certificate e di conseguenza tracciate; le passamanerie che rendono i capi così unici sono interamente fatte a mano nei laboratori dell’azienda.

I capi BUN hanno come obiettivo principale quello di far sentire a proprio agio ogni donna in ogni momento della giornata! Ecco perché il nostro motto è #wearbunhavefun!

Chi è la tua musa?

Devo ammettere che non ho una “Musa” specifica. Il mondo, i più svariati paesi, le diverse culture, le tradizioni singolari di ogni popolo sono per me fonte di ispirazione. Sono una persona curiosa e amo molto viaggiare, approfondire le culture dei diversi popoli per imparare usi e costumi per poter inserire all’interno delle nostre collezioni dettagli, soluzioni e idee provenienti da altre culture.

Sogno un mondo in cui le persone siano vestite bene, e per bene intendo vestite con classe, ma mi rendo conto che spesso praticità e classe sono due elementi difficili da abbinare.

BUN vuole porsi come un brand pratico e funzionale, ponendo però l’accento sui dettagli e le forme per creare capi originali ma trendy e chic.

Qual è l’ispirazione della collezione Bun autunno inverno 2019-20?

La collezione F/W 19-20 è divisa in tre macro categorie:

  1. I PIUMINI – Capi corti e lunghi, caratterizzati da tessuti pregiati e piume d’oca di altissima qualità. Questi elementi rendono i capi morbidissimi permettendo loro di essere allo stesso tempo molto caldi. Tutti i piumini BUN possono essere indossati come se fossero uno zainetto, per renderli pratici e funzionali sia durante le attività giornaliere che lo shopping.
  2. I CAPI TECNICI – Questi capi sono costruiti seguendo la formula 3 in 1 e cioè sono quei capi che si adattano perfettamente a tutte le situazioni che si possono presentare nel corso di una giornata. Il guscio esterno, normalmente fatto con un tessuto storm-system o un cotone trattato, può essere indossato da solo come capo primaverile, perfetto contro la pioggia o il vento; il capo interno è solitamente un piumino più elegante che può essere usato in occasioni più formali. I due pezzi possono poi essere combinati insieme per dare vita ad un capo molto caldo e pratico.
  3. I CAPI IN CASHMERE – In questa collezione abbiamo voluto proporre dei capi dai tagli classici ma ponendo un’assoluta attenzione ai particolari. Dettagli in pelliccia e passamanerie fatte a mano sono gli elementi che rendono i capi davvero speciali.

A quali fiere hai partecipato? Quali sono i mercati che hanno apprezzato maggiormente la collezione?

La collezione F/W 19-20 è stata presentata durante numerose fiere internazionali:

  • La moda Italiana a Seoul
  • Moda Italia a Tokyo
  • International Fur and Fashion Fair di Hong Kong
  • TheOneMilano
  • Coterie New York

La collezione ha ricevuto feedback positivi, in particolar modo dal pubblico Coreano, Americano e dal pubblico internazionale presente alla Fiera di Milano. Il cliente di riferimento per BUN è un cliente attento alla moda, che desidera osare leggermente, ma allo stesso tempo che apprezza le soluzioni innovative offerte dal nostro brand.

Quale consiglio daresti alla nuova generazione di giovani imprenditori?

Lanciarsi in una nuova attività in questi anni non è certo una cosa facile ma mi sento di suggerire a tutti coloro che hanno un’idea diversa, nuova e originale, di non mollare e di non arrendersi mai. Ci vuole pazienza e determinazione per raggiungere i propri obiettivi. Lavorare sodo, farsi supportare dalle persone giuste e non smettere mai di imparare sono la chiave per affrontare ogni giornata. A questo aggiungerei anche un pizzico di fortuna!

Foto Matteo Volta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *