Video Kopenhagen Fur s-s 2015 in Beijing

Inizio il post raccontandovi una vera favola : The Real Fur Faity Tale

Quindici minuti di show, sei mesi di lavoro poco più poco meno. La mamma della pellicceria (Kopenhagen Fur) nasce come asta ma è molto di più, porta avanti mille progetti proiettati allo sviluppo. Tanto per citarne uno:  Nexus e Kick che inglobano i brand che intendono sviluppare collezioni con pelliccia, ha selezionato quattro designers internazionali talentuosi dando loro la possibilità non solo di realizzare a sue spese la collezione ma anche di presentarla con una grande sfilata durante la settimana della moda Cinese con tanto di stampa e ospiti super importanti.

I video per essere influenti devono durare al massimo due minuti e noi abbiamo lasciato soltanto le scene più importanti come l’intervista a LuLu Liu, la designer di cui vi ho parlato nei post precedenti.

Ecco alcuni cenni a chiarimento di ciò che appare nel video che è stato realizzato a Pechino, alla China Fashion Week,  commissionatomi da alcuni magazine internazionali di moda, con l’intento di raccontare sia la mia esperienza personale alla sfilata di Kopenhagen Fur Auction House ss 2015 che le mie impressioni in generale su tutta la manifestazione. Presto pubblicherò infatti il video su elle.it, spletnik.ru e haibao.com

La sfilata di Kopenhagen Fur si è tenuta nel cuore della settimana della moda cinese al D-Park 751 soprannominata Art Area perchè ricca di brand e artisti emergenti presso lo stand della Mercedes Benz.

Non voglio essere ripetitiva, -.-  nei due post precedenti avevo già illustrato la sfilata, i designers, i capi in pelliccia e le nuove lavorazioni e, anche se ne parlerei ancora volentieri, per non annoiare coloro che mi leggono tutti i giorni vi chiedo di visionare i post precedenti cliccando qui. 

Sono rimasta ammaliata, in particolare, dalle tecniche di colorazione e lavorazione dell’abito in visone verde smeraldo della stilista che ho intervistato Lu Lu Liu.

LuLu Liu ha interpretato La Sirenetta e quel vestito, rappresenta mirabilmente proprio la coda della protagonista della fiaba di Christian Andersen.

Penso che la lavorazione sia : visone lavorato con intagli a laser con cuoio tinto e nappato che potrebbe essere utilizzata su colli o giro manica o ancora come bordo nelle pellicce o su giacche di pelle e pitone… Insomma dopo averla vista mi sono venute mille idee.

Credo fermamente che le sfilate che ti lasciano qualcosa dentro, che ti trasmettono idee, ti arricchiscono, ti emozionano e ti fanno pensare e ripensare a quella lavorazione, forma, abbinamento, taglio siano le sfilate VINCENTI.

La Sfilata della Kopenhagen fur mi ha arricchita di idee, di immagini e di scenari che mi serviranno e vi serviranno come spunto per creare nuove lavorazioni o trend.

 

Per vedere il video della Cina Fashion Week 2015 clicca qui

Per vedere il video su elle.it clicca qui

 

Per vedere tutti i post a Beijing clicca qui 

 

Video Davide Micciulla 

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *