Allevamenti di visoni: quante falsità e imprecisioni

In questo post vi dimostro che negli allevamenti di visoni nessuno animale viene scuoiato vivo.

Come preannunciato nel post precedente a Hedensted, in Danimarca, qualche giorno fa il team di FURBAZAAR mi ha portata a visitare l’allevamento di visoni di Tage Pedersen Ceo di Kopenhagen Fur: questo allevamento di visoni è l’eccellenza Danese.

Ci tengo tanto a scrivere questo post perché sono stufa di vedere video poco realistici riguardanti il nostro settore che ritraggono la sofferenza di animali scuoiati vivi.

Gli animali non vengono scuoiati vivi. E’ ACCERTATO ED ACCERTABILE! I video che vedete su YouTube sono falsi! Vengono creati apposta per colpire la vostra sensibilità. Sicuramente avrò molto da perdere nell’affrontare questo tema: sarò criticata da tutte le persone che odiano le pellicce, i brand di moda non avranno piacere di collaborare con me perché affronto queste tematiche etc..ma lo DEVO e lo VOGLIO fare.

Vi spiego in modo elementare e logico perché sia impossibile che gli animali vengano scuoiati vivi.

Intanto non sarebbe poi così semplice agire in questo modo perchè essendo i visoni animali robusti e carnivori non permetterebbero tanto facilmente all’uomo di compiere quest’operazione.

In secondo luogo la scuoiatura rovinerebbe la pelle in modo irreparabile perchè il dolore provocato farebbe rizzare il pelo all’animale indurendola, facendole così perdere di valore.

Vi spiego meglio il concetto del “perdere di valore”.

Una volta ottenute, le pelli vengono suddivise a seconda della qualità e poi inviate alle aste che a loro volta eseguono una selezione.

Le aste come la Kopenhagen Fur accettano soltanto pelli di qualità quindi, pelli che provengono da animali che non abbiano sofferto.

Le pelli per essere ben quotate sul mercato debbono avere un pelo perfetto, intatto, setoso, senza morsi, lucido, folto, morbido… brillante.

Avere un bel pelo per i visoni è come per noi avere una belle pelle e dei bei capelli. Riflettete: quando avete dei bei capelli e una bella pelle? Quando non avete stress,  mangiate bene e conducete una vita sana… ed è proprio quello che fanno i visoni.

Se gli allevatori si mettessero a scuoiare vivi gli animali avrebbero soltanto dei danni:  le aste non accetterebbero certamente le loro pelli che rimarrebbero invendute perdendo così il lavoro di una vita.

Inoltre penso che i designers debbano avere delle pelli intatte e non stracci di pelli, se no come farebbero a confezionare le pellicce?

Personalmente non ho mai visto una pelle proveniente da un animale scuoiato vivo ma sono certa che non possa essere una pelle intera: presenterà sicuramente dei tagli se non peggio, cosa che può renderne impossibile l’utilizzo.

E’ vero, non tutti gli allevamenti di visoni sono belli, puliti, di qualità, in mezzo alla natura come quello che ho visto io. Ma vi assicuro che la maggior parte degli allevatori sono tenuti a rispettare le rigidissime regole del nostro settore, se no ci perderebbero anche loro.

Certo in Cina gli animali non vengono trattati bene come in Finlandia, in Danimarca, America  o in Italia … non tutti rispettano le leggi ma l’Iff sta lavorando per migliorare la situazione.

 

L’allevamento modello di  Tage Pedersen direttore di Kopenhagen Fur

Nel grandissimo allevamento di Tage Pedersen ho visto i visoni blackcross,  femmina e maschio insieme in una gabbia. BELLISSIMI.

Già sapevo che gli allevatori curavano con estrema attenzione i loro visoni ma non pensavo assolutamente che mangiassero quello che ho visto :

filetto di salmone con carne di prima qualità, aringhe, verdura e frutta il tutto tritato finemente e amalgamato con vitamine e proteine.

Il cibo freschissimo dopo la preparazione viene immediatamente congelato per essere poi trasportato negli allevamenti. Deve arrivare freschissimo ed essere somministrato due volte al giorno.

Oltre a essere altamente nutriente è commestibile anche per l’essere umano.

Inutile dire che i visoni vengono  periodicamente tenuti sotto controllo medico .

Vorrei anche aggiungere che una volte ottenute le pelli il corpo  dei visoni viene riutilizzato, diventa cioè cibo per animali domestici e concime.

Già nel maggio scorso avevo visitato un allevameto di visoni con Kopenhagen Fur. Qui il video.

 

L’allevamento di Tage Pedersen è sempre aperto al pubblico perchè ci tiene particolarmente a mostrare come crescono i suoi visoni.

 

Non per polemizzare ma a titolo di precisazione: prima di attaccare il mio settore (la pellicceria) soffermatevi a pensare a ciò che avete nel piatto, a come crescono gli animali del MCDonalds o come vengono testate le creme, i farmaci, i trucchi. Tutto quello che indossate scarpe, cinture, borsette, piumini, tutto proviene dagli animali e anche se in alcuni settori gli animali crescono bene e in piena salute, in altri a nessuno importa come stiano psicologicamente perché l’importante è testare, ottenere la carne che poi verrà super trattata etc.etc..

Io nornalmente non attacco gli altri settori perché ovunque c’è chi rispetta le regole e chi non lo fa…. chi paga le tasse e chi le evade… Così va il mondo. Non si può’ generalizzare sempre.

Kopenhagen Fur è un segno di garanzia. Quando comprate le pellicce verificate che dentro ci sia l’etichetta di provenienza della pelle. Se arriva dalla KF potrete avere la certezza che la vostra pelliccia proviene da animali che non hanno sofferto.

Ringrazio Furbazaar per avermi portata a visitare l’allevamento di Tage Pedersen è stata una visita altamente formativa e un’ esperienza bellissima.

 

Nelle foto potete vedere l’alimentazione dei visoni e me, insieme al team i Furbazaar, nell’allevamento.

Per vedere tutti post di Kopenhagen Fur Cliccate qui

La mia esperienza con Furbazaar cliccate qui

Post fur importanti

Video in un vero allenato di visoni 

La pelliccia è solo un bene di lusso o e un bene necessario?

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *