Giornata pazzesca e GRANDE IDEA: FOCHE !!!

samantha_dereviziis_lady_fur_pelli_di_foca

LA FOCA sarà la pelle del futuro.

Non si può dire che la mia giornata sia iniziata nel modo migliore. Ieri avevo come compagno di stanza il mio make up artist preferito, Timo, che ha russato tutta la notte impedendomi di dormire. Decido di fare il cambio con Matteo che però non ha dato i risultati sperati perchè anche lui non è stato da meno.

Alle sette, leggermente adirata  (è un eufemismo) e quasi con le lacrime agli occhi , sono salita al piano superiore per farmi truccare da Timo che, al contrario di me, aveva dormito benissimo

Dopo un’ora intensa di trucco sono volata alla Kopenahgen Fur e la mia giornata si è TRASFORMATA.

Kopenhagen Fur vende anche le pelli di foca e Laerke oggi mi ha illustrato il MONDO DELLA FOCA.

La pelle di foca è incredibilmente soffice, i peli sono brillanti, il suo colore naturale, molto luminoso, sfuma dal bianco all’argento.

La pelle di foca è poco conosciuta perchè troppo scarse le comunicazioni al riguardo e, quindi, al momento non è ancora molto utilizzata nel settore fashion.

Anch’io ero convinta che la sua pelle fosse rigida ed i suoi lunghi peli fossero duri… invece no…La TOP QUALITY delle pelli di foca sembra VISONE.

Non sto scherzando! La foca TOP QUALITY potrebbe essere scambiata per un visone.

Esistono quattro categorie di pelle di foca (mi riferisco, naturalmente, a quelle della Groenlandia): A, B, C, D.

Le prime due vengono usate principalmente nel settore fashion: sono di ottima qualità, colore omogeneo e brillante e sono prive di buchi. Le altre due vengono invece utilizzate per accessori e forniture design.

Il costo di una pelle di foca si aggira sui 120 euro (quasi come quella di un visone). La differenza sta nella grandezza: la pelle di foca è decisamente più grande. MOLTO PIU’ GRANDE.

Il suo pelo non ha la lana (la giarra) ha soltanto il TOP HAIR lungo, ben definito e resistente.

Altro pregio di questa pelle è la sua durata nel tempo, è facile da lavorare e colorare. Infatti, devo dire che mi è piaciuta talmente tanto che sicuramente la utilizzerò nelle mie prossime collezioni. Penso che lavorare questa pelle sia un vero spasso.

Domani andrò da Kick, al design studio della Kopenhagen Fur, per vedere come i designer lavorano questa pelle e farò sicuramente già un test.

Intarsiare la foca con la volpe? Col visone ? Col Rex? con la pelle? mamma mia non vedo l’ora di cimentarmi.

La foca potrebbe veramente essere l’affare del secolo: con due pelli fare una giacca e avere lo stesso effetto del visone ma più resistente e ad un PREZZO INFERIORE! Questo vuol dire COMPETIVITA’, INNOVAZIONE, FASHION!!!

Presto vedrete il video dedicato alle foche; L’AFFARE DEL  SECOLO !!! UP UP UP TOP TOP TOP

Ecco alcune foto di pelle di foca:sealNella foto indosso : Abito Drome/Giacca in swakara e volpe argentata rossa Samantha De Reviziis/ Scarpe Prada/ Foto MF/ Trucco Timo Raaikainen in KOPENHAGEN FUR

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *