Stivali con pelliccia, non solo calzatura per la montagna

stivali in pelliccia

Stivali con pelliccia: una volta soltanto delle calzature per la neve e la montagna, adesso accessorio moda fra i più cool.

Stivali con pelliccia esterna

Gli stivali con pelliccia nel passato erano poco più che ciaspole per la neve, calzature sinonimo di comfort, praticità e resistenza.

Poi sono arrivati gli anni ’60 e con loro un’esplosione della moda degli stivali, fra cui quelli con pelliccia. Adoperati spesso ancora sulla neve certo, ma gli stivali foderati di pelliccia sono ora soprattutto una calzatura alla moda da sfoggiare anche in città e durante le feste.

Stivali con pelliccia esterna a pelo lungoStivali pelliccia vintage

Alcuni di voi ricorderanno i modelli tipo “uomo delle nevi”, gli stivali con pelliccia esterna a pelo lungo che tanto venivano immortalati nei servizi di moda dell’epoca, e che sono ancora icona di un certo stile di vivere la montagna.

Da allora le cose non sono cambiate: le case di moda puntano ciclicamente su questo accessorio diventato col tempo uno status symbol, ovviamente se il pelo è pregiato.
Dalla loro funzione quindi protettiva, il ‘900 ha trasformato i classici stivali invernali in pezzi da avere assolutamente nell’armadio e da utilizzare anche in città appena le temperature calano.

Celebrity stivali pelliccia

Certo da allora gli stilisti si sono divertiti: pom pom di pelliccia, pelliccia all’interno, colori pazzi fino ad arrivare al rosa e al fucsia degli ultimi anni.

La loro funzione “sportiva” non è mai davvero passata di moda, basti guardare i modelli più recenti, fra moon boots, scarpe da trekking più eleganti e tagli da montagna.

Negli ultimi anni ad esempio i moon boots con pelliccia special edition – realizzati in collaborazione con brand di alta moda – sono un vero sfizio per gli amanti delle vette di tutta Europa.
Un esempio? Quelli tartan per questa stagione di DSquared2 e i moon boot con pom pom pelliccia di Dolce&Gabbana

Ma gli altri modelli di stivali invernali con pelliccia – esterna o interna – sono molti altri.

Date un occhio a questa gallery per farvi un’idea della varietà.

Stivali pelliccia: l’evoluzione negli ultimi anniStivali con pelliccia D&G e Chanel

Va detto che gli stivali con pelo interno non passano mai davvero di moda, mentre quelli con pelo esterno sono tornati di gran carriera solonegli ultimi anni come dimostrano le collezioni dell’ultimo decennio.

Prendete ad esempio il tocco vintage nella collezione autunno inverno di Chanel 2010/2011 oppure i celebri stivali in pelliccia D&G (Dolce&Gabbana) aperti della sfilata 2014/2015 abbinati a un cappotto con cappuccio e completo crop top e culotte. Un modello al limite certo, ma che un pao di anni fa catalizzò l’attenzione degli addetti ai lavori e non.

Alcuni dei modelli più interessanti visti di recente? Gli stivali con pelliccia esterna di Fendi ad esempio sono diventai in breve i preferiti di modelle e celebrity.

Stivaletti con Pelliccia

Stivali con pelliccia Fendi
Gli stivaletti con pelliccia Fendi, come quelli di Margiela, ci ha fatto innamorare ancora una volta – come se ce ne fosse bisogno – dei modelli di calzatura “a tutto pelo”.

Diversamente dai modelli anni ’70 il pelo qui è più corto, alcune volte rasato, e il tacco è gioiello o semplice in legno.

Le calzature si alleggeriscono, diventano più sbarazzini e portabili anche durante il giorno: lusso casual, da indossare praticamente in tutte le occasioni.

Anche qui i modelli di calzature con pelliccia spaziano: basti guardare solo i modelli di altri brand come di Bruno Cuccinelli o Robert Clergerie, che lo usano all’interno o come inserti per rendere ogni stivaletto speciale e unico.

Guardate la gallery con altri modelli di stivaletti in pelliccia.

Stivali, pelliccia e colore

Come le pellicce con gli anni si sono colorate di nuance un tempo impensabili, così di pari passo anche gli stivali e  i loro materiali in pelo hanno seguito: rosa, patchwork, viola, blu, giallo. Insomma un arcobaleno di stivali in pelliccia.

Non c’è più limite a materiali – visone, volpe, coniglio – e a colori.

Per dare un occhio più da vicino a fattura e a colori vi consiglio di dare un occhio al modello di Manolo Blahnik e al paio firmato da Giuseppe Zanotti.

 

Stivali bassi con pelo dentro e fuori

Stivali bassi con risvolto in pelliccia: anche in questo caso non si parla di moda o di tendenza. Calzature di questo tipo sono immortali e si vedono da anni durante le Settimane bianche o sulle passerelle.

Comodissimi per le camminate e sempre glamour: gli stivali foderati di pelliccia dentro e fuori sono la calzatura su cui puntare sia dal lato dell’acquisto, che della produzione. Non perdono fascino e passano di moda raramente.

E poi se siete amanti della montagna non potete esimervi dall’acquisto no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *