Cuissardes, gli stivali sopra il ginocchio più particolari

cuissardes moodboard

Cuissardes, ovvero stivali sopra il ginocchio in pelle, suede o vernice, con tacco o flat.

I Cuissardes sono un must per l’autunno/inverno 2016-2017: hanno troneggiato in tutti i fashion show della scorsa stagione, e io personalmente li adoro, soprattutto quando si abbinano a un stola di volpe o una pelliccia.

Stivali sopra il Ginocchio

MSGM, Balmain Fw 2016-2017

Cuissardes stivali Fw 2016 2017

Vetements, Aigner, Wanda Nylon

Come molte di voi sapranno già gli stivali cuissard non sono sempre facilissimi da portare: a volte possono appesantire un look, altre volte seppellirlo definitivamente.

Quindi state attente agli abbinamenti e al modello che scegliete: con i cuissardes in genere l’outfit deve essere semplice e non pacchiano, pena apparire sgraziate.

Cuissardes mai più senza

Se siete delle novizie di questi stivali allora vi consiglio di andare sui cuissardes neri, meglio in suede o in pelle martellata. La vernice o le applicazioni sono un passo successivo, per chi si sente già a suo agio con queste calzature.

I must have per semplicità sono i classici Stuart Weitzman, i preferiti anche di molte star e modelle come Gigi Hadid. Cuissardes Stuart Weitzman suede

Notate l’outfit della modella: total black semplicissimo per tutti i giorni e uno stile che rimane sofisticato.

Qui trovate i modelli neri più interessanti di questa stagione.

I cuissardes di Valentino di Valentino in pelle con fiocchetti posteriori sono perfetti per il giorno, mentre quelli in suede di Saint Laurent con tacco moderato sono una valida alternativa per la sera.

Certamente più particolari, ma non troppo appariscenti, gli stivali alti in pelle di N°21, con un curioso intreccio sulla tomaia.

Come vi accennavo per me l’accoppiata ideale rimane cuissardes + pelliccia (altrimenti che LadyFur sarei). C’è un sottile gioco fra pieno e vuoto, parte superiore e inferiore che rende la figura regale in un attimo.

Per esempio Kate Moss è perfetta con questo look. Gli stivali che indossa sono molto simili al modello con tacco grigio di Stuart Weitzman in suede.

Cuissardes stivali sopra il ginocchio
Volete dei modelli davvero eleganti, neutri, da abbinare alla pelliccia?

Allora fatevi sotto con i cuissardes in pelle grigia di Agnona, o i deliziosi in panna con punta in acciaio di Proenza Schouler

Sui cuissardes a tacco a spillo bisogna fare le dovute considerazioni su luogo, occasione e outfit. Non è la scelta migliore per un momento formale, ma è vincente per serate e notti ad alto concentrato di divertimento. Ovviamente fanno la loro porca figura durante le sfilate.

Non passeranno mai di moda quelli neri semplici di Sergio Rossi, indimenticabili la versione con decorazione 3D dorata firmati da Christian Louboutin.

Cuissardes e i modelli più particolari

Ma se siete come me sempre tentate di osare con gli stivali alti, allora fregatevene degli abbinamenti “canonici” e lasciatevi andare a questi modelli un po’ più particolari.

Colore, ricami, applicazioni, frange da cow girl e molto altro.

Ad esempio i cuissardes Laurence Decade sono una vera tentazione, così come quelli spaziali di Valentino della pre-falla 2016-2017. Cuissardes colorati
In questo caso assicuratevi di indossare il capo giusto, che non deve essere necessariamente nero o neutro, basta solo che ne riprenda lo stile. Abito boho nel caso dei Laurence Decade, più sbarazzino come nell’outfit Valentino.

E se volete dei pezzi unici, attenzione al particolare: a volte può essere nel tacco – come nel caso del modello di Burberry London – altre nella decorazione – come le frange stile far west degli stivali Brian Atwood.

E se siete fanatiche del colore a tutti i costi allora cuissardes blu, rossi, bordeaux, di vernice, cammello e chi più ne ha più ne metta.

Quelli per cui fare una pazzia? Presto detto: i cuissardes Diane von Furstenberg a rete e gli stivali alti Aquazzurra blu velvet: strepitosi!

Scrivete qui o su Facebook quali sono i cuissardes che preferite e come amate abbinarli.

1 Comment

  • Loredana De Sanctis scrive:

    Certo che a questo stilista l’originalità non manca! A prima vista sembrano difficilmente abbinabili ma come giustamente dici tu un look sbarazzino che ne riprenda i colori o le fantasia può risultare decisamente fashion.
    Grazie per i tuoi puntuali, costanti aggiornamenti
    Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *