Un saluto da Shanghai

manzoni 24 shanghai

In questo post mi trovo a Shanghai per adempiere al mio compito di madrina della fiera di moda e textile Chic Shanghai 2018 la più grande e influente della Cina.

Per il primo giorno, il più importante, ho indossato un look di Manzoni 24. Pochi giorni fa sul mio blog cliccate qui per leggere il post  vi avevo già parlato diffusamente di questo brand di outwear.

Per essere sicuri di avere una bella luce abbiamo scattato le foto alle 6 del mattino anche perchè a quell’ora Shanghai sembra deserta. Solitamente il the Bund è pieno di gente ed è impensabile fare uno shooting con tutto quel caos.

La luce dell’alba è molto bella, ammorbidisce tutto, rende le foto romantiche. Penso sia la luce perfetta per valorizzare i colori del cappotto in cashmere cipria col collo in visone blackcross di Manzoni 24.

Alle 8 del mattino avevamo il primo meeting in fiera quindi il tempo per scattare era veramente minimo ma fortunatamente é stato sufficiente per scattare le foto (abbiamo fatto anche un video clicca qui per vederlo). Non ne conosco la ragione ma stranamente sono più stimolata a scattare con tempi ristretti. Sarò pazza o stacanovista, malata di lavoro? Non lo so, so soltanto che mi sono divertita tantissimo.

Ho avuto la grande fortuna di essere ospitata al Fairmont Peace Hotel che si trova proprio davanti al the Bund dove abbiamo fatto il servizio fotografico.

Non c’era praticamente nessuno, Matteo, io e pochissimi cinesi. E’ stato molto bello.

Nelle foto indosso: cappotto di cashmere con collo in visone blackcross, maglia di lana di Manzoni 24, pantaloni di Maison Albino e scarpe Manolo Blahnik

lady-fur-cliccate

Pellicce di Manzoni 24 e Manolo da comprare online direttamente dal mio blog.

Un caro saluto

Foto: Matteo Volta 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *