Una pelliccia di volpe bianca indimenticabile

Pelliccia Volpe Bianca lady fur

Una pelliccia di volpe bianca è per sempre: non importa quale sia il trend di stagione, ci sono capi icona che sono da sempre un buon investimento.

Pelliccia di volpe bianca, a pelo lungo, soffice, elegante e inconfondibile: in pratica un must have per le amanti delle pellicce o per chi si appresta a comprare il suo primo capo importante.

Ma come si abbina una pelliccia di volpe bianca, qual è il suo prezzo e qual è il brand che vi consiglio – e che indosso – ?

Pelliccia volpe bianca: un must have

Le pellicce di volpe bianca si riconoscono dalle tonalità fredde e dalle venature grigio/argentate che rendono ogni capo unico. Non troverete mai un cappotto in volpe bianca uguale all’altro.

Il gilet di pelliccia di volpe bianca che vedete in questo post è del brand Rachel Zeitlin (qui il sito), pellicceria londinese emergente ma che ha dalla sua una grande tradizione in fatto di pellicceria. Rachel Zeitlin rappresenta, infatti, la quarta generazione di una famiglia che si occupa da anni del mercato della pellicceria, dal reperimento e la scelta delle pelli fino ai modelli pronti e finiti da vendere al consumatore finale.

Pelliccia volpe bianca: come abbinarla

Date subito un occhio alla vestibilità di questa pelliccia di volpe bianca: divino vero?
In particolare questo gilet è molto versatile, e potete utilizzarlo per qualsiasi look. Certo alcuni associano ancora la volpe bianca al tipico outfit da regina delle nevi, ma non fatevi ingannare, perché l’abbinamento perfetto vi consentirà di sfoggiare il vostro capo in città e in ogni occasione.

Particolari pelliccia volpe bianca
In queste foto mi vedete a Parigi: ero lì per la Parigi Fashion Week e per alcuni appuntamenti di lavoro. Faccio una passeggiata per la città, prendo un caffè, lavoro con il mio smartphone: avevo voglia quindi di un look abbastanza deciso e pratico. Ho optato per questo outfit rock and roll: pantaloni in pelle dall’effetto vinilico, stivaletti con tacco quadrato alto, un maglioncino nero a collo alto, occhialoni sempre total black.

Il tocco finale? Una bella cintura – in pelle nera – per chiudere il gilet e renderlo ancora più pratico per il giorno.

Parigi Gilet volpe bianca

Lady Fur

Guardate come il gilet di volpe viene valorizzato e rende il look un po’ più “morbido”.Pelliccia volpe bianca argentata lady fur
Pelliccia Volpe Bianca Torre Effeil

Gilet volpe lady fur
Paris Lucchetti

lady fur con pelliccia volpe bianca

Ma i modi di abbinare una pelliccia di volpe bianca sono infiniti: jeans a zampa per un allure 70s, sopra un abito maxi o anche una minigonna con cuissardes.
Questo gilet apre le strade a infiniti outfit e infiniti modi di vivere la pelliccia, perché come dice Anna Wintour – e come viene ripreso proprio dal sito di Rachel –

“There’s Always a way to wear a fur”

(C’è sempre un modo per indossare una pelliccia).

Non potrei essere più d’accordo ;-)

CONTURA IN PELLE A VITA ALTA: Oh! by Kopenhagen Fur

ll mio gilet di volpe bianca by Rachel Zeitlin

Come accennavo prima, il gilet che indosso in queste foto è di Rachel Zeitlin, brand di pellicceria londinese abbastanza nuovo, ma che vanta diverse generazioni nel settore, e conosce bene il mondo delle pellicce e della produzione.

Samantha Paris Pelliccia volpe

Arco Paris

Samantha Gilet Pelliccia Volpe Bianca

Rachel Zeitlin è sempre coinvolta nella lavorazione e nei processi decisionali della sua azienda, che fa parte della prestigiosa associazione British Fur Trade Association.
E la ricerca da parte di Rachel e dei suoi collaboratori ovviamente si concentra anche sui trend e le tendenze della pellicceria moderna, mescolando tagli e tessuti, spesso anche tecnici, più pratici per tutti i tipi di donne.

Molto interessante anche la parte dedicata agli accessori di pelliccia: colli e stole, berretti che possono essere anche acquistati online sul sito di Rachel. Ovviamente l’e-commerce spedisce in tutto il mondo.

Gilet Volpe Bianca Samantha a Parigi

Gilet Pelliccia Volpe Bianca Samantha Paris

Parigi Samantha

Pelliccia volpe bianca argentata Parigi Samantha

Rachel Zeitlin: pellicce convenienti e brand etico

La cosa più interessante del brand Rachel e la cosa che me la fa apprezzare tantissimo? La sua missione è quella di far sì che chiunque possa indossare una sua pelliccia. I suoi modelli, nonostante il pregio delle pelli e i modelli da urlo, hanno un prezzo abbastanza abbordabile. In particolare gli accessori in pelliccia hanno dei costi davvero competitivi: potete portarvi a casa uno dei suoi best seller a pochi centinaia di euro.

Un sogno per le malate dello shopping, no?

E in più approfondiamo un attimo il valore etico del brand, che offre ai consumatori finali trasparenza e tracciabilità delle pelli utilizzate. Le pellicce vengono scelte accuratamente grazie alla collaborazione con case d’asta come Saga, Copenhagen, NAFA e Sojuzpushnina, conosciute per la qualità delle pelli proposte e per la loro trasparenza e il loro rispetto delle leggi internazionali sul commercio di pellicce.

L’etica nel mondo della pellicceria è fondamentale, non lo dimentichiamo.

Se passate da Londra vi consiglio di fare visita al loro showroom: basta prendere un appuntamento nel loro enorme spazio a nord di Londra per dare un occhio alla loro immensa collezione. Basta prendere un appuntamento scrivendo alla loro sezione contact us sul loro sito web e vi risponderanno in pochissimo.

Pelliccia volpe bianca: prezzo

Qual è il prezzo di una pelliccia di volpe bianca?

Ovviamente varia molto, dalla lavorazione, dalla lunghezza del cappotto.
Una pelliccia di volpe bianca nuova può costare certo più di 4.000 euro, ma si trovano ovviamente anche capi più a buon mercato: un gilet può costare anche intorno ai 1.000 euro.

Se puntate sui brand di alta moda ovviamente il prezzo si alza notevolmente.

L’investimento dipende da voi: un cappotto lungo fino ai piedi di volpe bianca avrà un certo costo, un gilet corto un altro.
Come sempre c’è anche la strada dell’usato e per capirne qualcosa in più vi rimando a questo post sulla vendita delle pellicce della nonna, che può aiutarvi anche a capire meglio come acquistarne una.

CONTURA IN PELLE A VITA ALTA: Oh! by Kopenhagen Fur

Foto: Stephanie Lou

<3 Lady Fur

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *