VENTICINQUE MILIONI DI PELLI da Kopenhagen Fur

kopenhagenfur_welovefur_lady_fur

Mentre ripetevo questa frase venticinque milioni di pelli la mia, di pelle, era d’oca!!!

Matteo mi stava riprendendo ed io iniziai il video, che pubblicherò domani, dicendo: VENTICINQUE MILIONI DI PELLI. Avete idea di quante siano? Un numero difficile da quantificare e immaginare. Beh! Io non le ho viste tutte, ma quasi!

Ho girato tutta l’asta (Kopenhagen Fur è mega gigante ) in monopattino accompagnata da Søren che con tanto entusiasmo e passione mi ha mostrato anche le stanze “segrete” raccontandomi il GRANDE lavoro che c’è dietro ad ogni singola pelle. NON VE LO IMMAGINATE NEMMENO. FIDATEVI.

kopenhagen_fur_welovefur_lady_fur

lady_fur_at_kopenhagen_fur_mink_skins

Queste foto sono soltanto una piccola preview. Non vedo l’ora di pubblicare il video: domani, massimo sabato mattina. SARA’ FIGHISSIMO. FORSE UNO DEI VIDEO PIU’ BELLI FATTI NELLA MIA VITA.

Un piccolo accenno sul come lavora un’asta per chi non lo sapesse:

L’asta riceve le pelli dagli allevatori.

Parliamo di visoni: ce ne sono di diverse tipologie (bianchi e neri, a macchie, brinati, color cannella etc ), guardate questo video dove Lune ve ne illustrerà alcuni.

Poi l’asta suddivide le pelli per tipologia, sesso (maschio o femmina), taglia, colore, clarity, lunghezza pelo e qualità.

Macchinari costosissimi e di tecnologia super avanzata riconoscono le pelli, il sesso, il colore, la tipologia, la qualità la lunghezza del pelo e le differenziano, poi il team della Kopenhagen Fur fa un ulteriore controllo analizzando personalmente ogni singola pelle e suddividendole nuovamente.

L’operazione successiva è la creazione dei lotti, ovvero gruppi di pelli della stessa qualità, colore e tipologia che, durante i primi giorni dell’asta verranno proposti ai brokers, coloro che compreranno poi durante l’asta le pelli.

I brokers durante i giorni di ispezione le analizzano segnando sul catalogo i numeri dei lotti che vorrebbero acquistare e poi, durante i giorni dell’asta, provvederanno a comprarle. Ad esempio se il prescelto è il LOTTO NUMERO 118 PALOMINO FEMMINA e in quel momento stanno battendo proprio quello, i brokers tenteranno di comprarlo al prezzo più basso possibile. Purtroppo se il lotto piace a molti il prezzo salirà sicuramente e in asta si sentirà UP UP UP segno che il prezzo sta salendo.

L’asta finirà quando tutti i lotti saranno battuti. Quindi la Kopenahgen Fur inizierà a preparare gli ordini delle pelli.

La suddivisione delle stesse viene affidata a dei macchinari che provvederanno ad attaccare ad ogni singola pelle un codice a barre, ad impacchettarle per il successivo deposito in un grande magazzino con temperatura fredda dove rimarranno fino al giorno della partenza. Incredibilmente anche l’operazione di carico ai furgoni che provvederanno ad inoltrare la merce ad Hong Kong o chissà dove, è affidata a dei macchinari estremamente sofisticati. Naturalmente dietro tutto questo ci sarà sempre la supervisione dell’uomo ma è spaventoso vedere cosa può fare oggi la tecnologia.

Ci sarebbe ancora molto altro da raccontare.

 

mink_skins_25million_mink_skins_lady_fur mink_skins_kopenhagen_fur mink_skins_kopenhagen_fur_welovefur lady_fur_mink_skins

Dove vengono depositate le pelli ( in questo reparto fa freddissimo ) mink_skins_lady_fur_welovefur code_kopenhagen_fur_welovefur_lady_fur mink_skins_kopenhagen_fur_welevefur

Tipologie di visone

different_skinks_type_welovefur-lady_fur lady_fur_welovefur_influencer_fiurcoat

La mia area preferita

mink_skins_million_kf fur_auction_house_kopenhagenfur

Soren e io.

ladyfur_and_soren-kopenhagenfur

Cincillà

chinchilla_fur_coats mink_skins

La stanza dove si batte l’asta

_DSC2526 _DSC2529

Quando pubblicherò il video vi illustrerò meglio e più dettagliatamente.

Nelle foto indosso : Abito Drome / Giacca con volpe Lady Fur / Scarpe Superga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *