Che storia …

lady fur pelliccia zibellino

Questo è stato il post che ha disturbato un hacker contro le pellicce.

Nelle foto sono felice, spensierata. Ero in montagna col mio fidanzato, un weekend romantico sotto la neve.

Un weekend apparentemente paradisiaco trasformatosi in un incubo.

Poche ore dopo aver postato alcune di queste foto sul mio Instagram

Un hacker contro le pellicce è entrato nel mio account

mi ha cancellato tantissime foto (da settembre ad oggi)

fortunatamente la cancellazione delle foto (tutte insieme) non è un’azione amata da instagram 

ma questa azione ha fatto sì che Instagram disabilitasse il mio Instagram account

il che ha peggiorato ulteriormente le cose.

Non potevo entrare più nel mio instagram.

Non potevo vedere il mio Instagram.

Non potevo dimostrare nell’immediatezza che quello era il mio Instagram account

perchè l’hacker aveva cambiato l’indirizzo mail di iscrizione e la password.

Chi cliccava sul link del mio Instagram trovava una pagina con scritto: UTENTE NON TROVATO

è stato un momento molto difficile

temevo di aver perso tutto

di aver perso voi 170 MILA Followers, i miei 2000 post – il lavoro di 3 anni.

Dopo sette giorni

sette lunghissimi giorni

con l’intervento della polizia, un avvocato e amici sono riuscita a riottenere il mio account

Ho ricevuto minacce di morte, commenti negativi e messaggi violenti.

Anche il mio blog è stato hackerato.

Per due giorni è stato offline.

Abbiamo passato notti insonni.

Quando ho riottenuto il mio Ig account ho fatto un post scrivendo I’M BACK.

Molti di voi mi hanno scritto dolci commenti di ben tornata

ma buona parte di voi continua a insistere nel chiedermi perchè non sviluppo l’Ig account di Lady Fur.

Quel che è accaduto è la triste risposta.

Devo rischiare la vita per gente idiota e violenta?

No non devo.

Ci ho messo la faccia per anni, sono stata la prima e unica blogger al mondo a fare video negli allevamenti e raccontare la verità riguardante il nostro settore.

Il mio blog non è sponsorizzato da nessuna organizzazione della pellicceria.

Questo mi ha permesso di creare un network di appassionati di pellicce come me, di lavorare con grandi aziende del settore, di viaggiare ma mi ha anche creato tanti nemici: persone

violente, cattive, arrabbiate, pericolose

Promuovo sempre e solo le pellicce che sono fatte con pelli che provengono da allevamenti certificati. Allevamenti che rispettano le regole.

Sono contro gli allevamenti cinesi e tutti quelli che sono “fuori Legge”.

C’è chi rispetta le regole e chi non lo fa.

C’è chi paga le tasse e chi non lo fa.

Funziona così in tutti i settori. Nel mondo e nella vita.

Non giustifico chi mi minaccia e chi mi attacca ma da un lato posso capire la loro rabbia. Sono vittime dei media. Vittime di una comunicazione sbagliata.

Purtroppo il nostro settore è stato sempre comunicato e promosso nel modo sbagliato. Ad occuparsi della comunicazione dell’organizzazione mondiale della pellicceria sono persone con una mentalità un po’ “antica” (non godono infatti della mia stima). Non hanno mai pensato di ragguagliare le persone nel modo corretto, divulgando le giuste informazioni. A causa loro c’è una disinformazione generale.

Capisco che se una persona vede un video su You Tube dove si uccidono gli animali scuoiandoli vivi per farsi una pelliccia possa far scaturire rabbia, nervosismo e possa portare a fare “cazzate” sul web come prendere di mira il settore della pellicceria o il mio blog. Se non mi fossi così documentata forse lo farei anch’io.

Il punto è

che la maggior parte dei video postati su You Tube sono falsi

gli animali non vengono scuoiati vivi qui un post… con maggiori informazioni.

Riuscire a reperire informazioni in merito al nostro settore è difficile.

Ho peccato di ingenuità pensando che col mio blog le persone contro le pellicce volessero anche sentire la mia, leggere, informarsi ma non è così.

Ho trovato soltanto persone violente che non sapendo come sfogare la loro rabbia mi hanno attaccata.

Ho una vita al di fuori del mondo della pellicceria.

Ed è giusto che mi difenda e protegga da queste persone.

Lady Fur

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *