Bloccata sul tetto per tre ore. Giorno 4 Beijing Fashion Week

lady_fur_samantha_dereviziis_beijing-fahsion_week_day_4

Amori miei. La Beijing Fashion Week è ormai finita e come sapete mi trovo a Milano.

Avendo ancora moltissimo materiale continuo comunque a condividere la mia esperienza con voi.

Avete visto il video realizzato come Inviata di Elle.it su www.elle.it? Se l’avete perso cliccando qui potete guardarlo!

Ora vi racconto cosa è successo il 4° giorno della Beijing Fashion Week.

samantha_de_reviziis_biblos_dress

PANICO!

Mattia Kamikaze, il fotografo, mi consiglia di andare a scattare le foto del mio abito di Byblos all’ultimo piano dell’edificio dell’hotel, praticamente sul tetto.

Salendo le scale d’emergenza perché l’ascensore non raggiunge l’ultimissimo piano, quello riservato soltanto agli operatori dell’hotel, vengo assalita dall’ansia…. strane sensazioni aleggiano intorno a me

Giunti  davanti a una piccola porta,  fortunatamente socchiusa, ci lasciamo prendere dall’entusiamo: abbiamo trovato una via d’accesso, evvai!!! che figata! Col tramonto questa location è bellissima per fare le foto… Verranno benissimo… Però Mattia si accorge di aver dimenticato il flash. Che fare?  Interrompe lo shooting e ritorna sui suoi passi, arriva alla porta che risulta irrimediabilmente chiusa.

ALTRO CHE PANICO!

Siamo rimasti bloccati sul tetto dell’hotel per circa tre ore.

I cellulari? Ovviamente lasciati nelle rispettive camere.

A nulla sono valse le mie urla, le mie lacrime e la mia immancabile crisi isterica.

Ero terrorizzata all’idea di dover passare la notte sopra un tetto, accanto a dei tubi che emettevano rumori assurdi, sotto il cielo grigio e inquinato di Pechino…

Per fortuna un operatore dell’hotel ci ha sentiti ed ha aperto la porta liberandoci.

Le foto, come finale, le abbiamo scattate in un corridoio dell’Hotel prima di andare all’evento.

lady_fur_biblos_vestito_beijing_fashion_week_4biblos_dress_beijing-fashion_week

Abito: Byblos

Trucco: Jean

Foto: Mattia Kamikaze

Luogo: Pechino

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *